Chiamaci +39 3490931913

Benvenuti nello Shop on Line di Fingerpicking.net

Luca Francioso: 12 Birre

Recensisci per primo questo prodotto

Romanzo

Pagine: 114

Tre chitarristi acustici di fama mondiale vengono bruscamente divisi da un misterioso accadimento poco prima di un loro concerto. Una storia di intrighi, amore e musica che attraversa il tempo, una lenta rincorsa verso una scomoda e taciuta verità.

“Un libro avvincente, come deve essere un thriller, dall’inizio alla fine, scritto con eleganza e mestiere”.
— Rockerilla

“Un romanzo interessante e che si lascia leggere con piacere”.
— Extra Music Magazine
SKU: FNET-12Birre

Disponibilità: Disponibile

€ 10,00
€ 10,00

Descrizione prodotto

Dettagli

Romanzo

Pagine: 114

 

Tre chitarristi acustici di fama mondiale vengono bruscamente divisi da un misterioso accadimento poco prima di un loro concerto. Una storia di intrighi, amore e musica che attraversa il tempo, una lenta rincorsa verso una scomoda e taciuta verità.

“Un libro avvincente, come deve essere un thriller, dall’inizio alla fine, scritto con eleganza e mestiere”.
— Rockerilla

“Un romanzo interessante e che si lascia leggere con piacere”.
— Extra Music Magazine

-

Mi piace paragonare la vita di un uomo a quella di una vecchia chitarra impolverata. Dopo tanto tempo la prendi in mano, pulisci la paletta ed ecco apparire un profondo graffio. Subito nella memoria riaffiorano i ricordi: il giorno in cui è accaduto, forse pioveva ed eri in quel teatro di provincia, per entrare in camerino l’hai sbattuta contro lo spigolo della porta. Era probabilmente la tua prima chitarra importante o il tuo primo emozionante concerto. Riemergono storie e fantasie, fatti reali o inventati accompagnati da profumi e sapori, che ti inebriano portandoti con loro in viaggio nel tempo. Ti verrebbe voglia allora di pulire pian piano ogni parte della chitarra, cercando con attenzione ogni piccolo partico- lare che possa ricordarti qualcos’altro dei tuoi viaggi, delle tue avventure e delle tue fantasie.

Per me bere un bicchiere di vino con gli amici sortisce lo stesso effetto: ripesco tra le ferite dei ricordi frammenti di storie del passato, che infilate una dietro l’altra nel filo dei racconti costruiscono un percorso fatto di scoperte sempre nuove e di dettagli inediti, spesso rimossi, ad arricchire le mie narrazioni di sfumature continuamente diverse. Forse è per questo che gli amici mi chiedono di bere e raccontare del mio pas- sato: riempio le storie di virgole ed esclamazioni, e ciò che è stata ‘vita’ diventa quasi sempre avventura e spesso leggenda.

Mi piace colorire i racconti, ma non inventarli. Anzi, cerco sempre il particolare che renda credibile ogni mia affermazione. Però, forse, poco importa ai più della storia e delle cronache di un giovane ventenne chitarrista che negli anni ottanta, amico di ben più celebri e bravi colleghi (un americano e un inglese), girava l’Italia iniziando la sua carriera di musicista. Così l’amico musicista e scrittore Luca Francioso, che spesso mi aveva ripetuto negli ultimi dieci anni che un giorno avrebbe portato su carta i miei ricordi, ha pensato di cancellare il rischio del disinteresse disseminando le storie di invenzioni e idee, che hanno trasformato i ricor- di in un articolato romanzo farcito di colpi di scena e inaspettati risvolti.

I finali si susseguono e ogni volta un piccolo particolare trasforma la verità conclusiva in una nuova verità, che accende un nuovo capitolo e un nuovo inaspettato finale. Come a dire che sotto la polvere della vecchia chitarra c’è sempre un nuovo graffio, non ancora scoperto, e sta a voi dare l’ultima “spolverata”.

Il rischio però è quello di confondere la realtà con la fantasia e vestire gli “uomini veri” di azioni o fatti assolutamente lontani dalla loro volontà e dalle loro imprese. Per cui ritengo necessario precisare che dei miei veri originali racconti c’è solo l’atmosfera, la passione per la chitarra, il fermento di quegli anni eccezionali e l’entusiasmo di una vita da bluesman sulla strada – oltre al nome dei miei genitori. Tutto il resto è pura fantasia, che ogni tanto va a pescare un riferimento reale per trasformare in credibile ogni elemento della storia. Ma questo accade in ogni romanzo e bisogna lasciare che il dubbio scivoli dentro di noi.

Buona lettura!

Reno “12 birre” Brandoni 

-

La musica fino agli anni ottanta, anni in cui è ambientata la storia dei tre chitarristi protagonisti di “12 birre”, era riuscita a conquistarsi un posto di grande importanza nella comunicazione: con la musica si comunicavano i grandi e i piccoli fatti del mondo, e tutti i fatti del mondo potevano essere comunicati anche attraverso la musica. “Fingerpicking. net” è oggi una delle realtà che con più passione si sta impegnando per restituirle questo ruolo vitale. E Luca Francioso di questo impegno è uno degli emblemi più fedeli, attraverso la costante attenzione e l’amore per il bello con cui porta avanti la sua parallela attività di chitarrista fingerstyle e di scrittore, in uno spirito quasi di “rinascimento” al quale tutti ora in qualche modo aspiriamo.

Andrea Carpi 


Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Tipo Prodotto Libro
Tipo Supporto --
Lingua Italiano

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, log in or registrarsi

Tags prodotto

Tags prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.